Web Marketing per ristoranti - consigli utili

Web Marketing Per Ristoranti: Consigli Utili

Il mondo della ristorazione negli ultimi anni ha subito enormi cambiamenti. L’attenzione del pubblico verso il cibo, e la cucina in generale è aumentato in maniera esponenziale come dimostrano i vari talent/cooking show come Masterchef, Hell’s Kitchen, Top Chef, 4 ristoranti, ecc. Sono nati in ogni dove ristoranti etnici (giapponese / messicano / greco / indiano, solo per citarne alcuni) e varanti della cucina tradizionale (vegetariano / vegano).

In tutta questa abbondanza di offerte il potenziale cliente cerca di raccogliere informazioni prima di fare una scelta e prenotare un tavolo. E qui entra in gioco il web marketing, che consiste in una serie di tecniche di promozione del ristorante su internet. In questo post offriamo un serie di consigli diretti ai ristoratori per comunicare efficacemente trovando nuovi clienti.

Verranno messi in evidenza gli strumenti necessari (ad es: sito web, social media, ecc) ed il corretto modo di utilizzarli per massimizzare il risultato.

 

Il sito web è il punto di partenza

Il sito web è il punto di partenza per qualsiasi attività di web marketing. E ti rispondo prima che tu lo chieda... No, la pagina facebook non basta! Un ristorante senza un sito web viene immediatamente percepito come qualcosa di improvvisato o non professionale.

Il sito web deve rappresentare correttamente il ristorante. A partire dalle scelte grafiche (stile elegante, piuttosto che informale) il sito web deve comunicare chiaramente la differenza che passa tra un ristorante stellato ed una trattoria per camionisti. Inoltre il sito deve comunicare chiaramente quando il locale è aperto o chiuso e deve offrire la possibilità di prenotare un tavolo.

Le immagini pubblicate fanno il resto: l’ambiente, i piatti, l’esterno. Ogni foto deve essere usata per comunicare qualcosa e non semplicemente per essere buttata lì, senza un scopo.

 

Usa le foto dei piatti che cucini

Un’immagine vale più di mille parole, dice un noto proverbio. Nell’industria della ristorazione anche l’occhio vuole la sua parte. Un potenziale cliente, prima di scegliere un locale, potrebbe essere influenzato dalla presentazione di un piatto, da una location curata, oppure da un ambiente caldo e famigliare.

Instagram, il social network per chi ama le foto, può diventare il migliore amico di un ristoratore. Facile da gestire ed immediato, questo strumento può aiutarti a mettere in evidenza i punti di forza del tuo locale e promuovere con semplicità i tuoi piatti. La gestione di un account Instagram per un ristoratore può risultare semplice: si tratta di scattare foto di buona qualità per valorizzare vari aspetti che caratterizzano il proprio locale.

marketing per ristoranti su Instagram

 

Crea un blog

Creare un blog sul sito web del ristorante può essere davvero un’ottima idea. Ti permette di entrare in contatto con i tuoi clienti condividendo i tuoi successi, la filosofia della tua cucina, le ricette e qualsiasi cosa può apparire interessante per i tuoi clienti.

Non dimenticare che il blog può anche spingere alcuni concetti cardine di alcune tipologie di ristorante.

Facciamo un esempio per chiarire: supponiamo che il nostro locale voglia differenziarsi dai concorrenti per l’utilizzo di ingredienti a km 0, cioè prodotti nelle immediate vicinanze del locale. E’ possibile porre l’attenzione sulla genuinità degli ingredienti mostrando foto del ritiro dei prodotti e enfatizzando le partnership con diversi produttori locali.

Nel caso di ristoranti etnici si possono valorizzare ad esempio le tradizioni culinarie del paese rappresentato. Si possono evidenziare le similitudini e le differenze con la cucina mediterranea, sollecitando la curiosità del lettore.

 

Usa Google My Business

Creare un scheda su Google My Business offre molti vantaggi. Prima di tutto è un’operazione gratuita che ti permette di comparire sulle mappe di Google. E’ un modo semplice per offrire ai propri clienti informazioni affidabili come indirizzo esatto, numero di telefono ed orari di apertura. Inoltre, se la presenza viene ottimizzata, permette di intercettare le ricerche locali effettuate nei dintorni del tuo locale.

Esempio scheda Google My Business per ristorante

Il riquadro Google My Business viene visualizzato quando qualcuno ricerca attività appartenenti alla tua categoria (ristorante, pizzeria, ecc) oppure quando qualcuno cerca il nome del tuo ristorante.

Se cerchi altre informazioni ti consiglio d leggere il seguente articolo:

Come ottimizzare la propria scheda aziendale su Google My Business

 

Sfrutta la Local SEO

Il posizionamento sui motori di ricerca a livello locale (Local SEO) è una parte importante del piano di comunicazione del tuo ristorante. Può essere fondamentale per farsi trovare per ricerche categoriche generali (ad esempio: “ristoranti a Pavia”) oppure per ricerche più specifiche (ad esempio: “Ristoranti giapponesi a Pavia”, “ristoranti specialità pesce Voghera”, “ristoranti vegetariani Oltrepò Pavese”).

Riuscire a spiccare sulla concorrenza e trovarsi sempre tra le alternative dei potenziali clienti significa guadagnare traffico web e, di conseguenza, prenotazioni ai tavoli. Con il posizionamento su Google puoi agire sulla domanda espressa (ovvero la domanda di quegli utenti che cercano attivamente un posto in cui pranzare o cenare).

 

Promuovi il tuo ristorante su Facebook

Molti dei tuoi clienti sono su Facebook ogni giorno. Alcuni stanno leggendo le ultime notizie o guardano i profili dei propri amici. Anche se non stanno cercando attivamente un locale in cui passare una serata, stanno cercando una forma di intrattenimento, un break dalle attività quotidiane.

Qui entra in gioco la domanda latente (ovvero la domanda di quegli utenti che di fronte ad una promozione o un stimolo corretto possono decidere di passare la serata in un ristorante). Per chiarire il concetto immaginiamo un semplice scenario.

Supponiamo che il nostro potenziale cliente, che chiameremo Mario, sia in ufficio. E’ venerdì pomeriggio, e Mario non vede l’ora che termini la settimana lavorativa per potersi rilassare un po’. Decide di staccare per qualche minuto e fare un giro rapido su Facebook. Dopo aver controllato le notizie sportive si trova di fronte ad un’inserzione sponsorizzata che appare in evidenza sulla sua bacheca. Un ristorante a 10 chilometri da casa sua ha organizzato una serata dedicata alla cucina toscana (vede subito l’immagine di una succosa bistecca fiorentina) e legge il messaggio che gli ricorda che restano pochi tavoli ancora prenotabili. L’immagine invitante ed il senso di urgenza del messaggio lo portano a fare una azione di impulso, prenotando per un tavolo per due.

Questo risultato è stato possibile perché l’inserzione era diretta ad un pubblico nelle immediate vicinanze del locale e la tempistica dell’annuncio era perfetta rispetto all’esigenza del potenziale cliente, che non aveva organizzato ancora nulla per il fine settimana.

Creare un’inserzione è facile e non richiede una configurazione complicata in questi casi. Puoi anche usare la funzione degli eventi su Facebook che sembra fatta apposta per i ristoranti. Facebook è un canale da non sottovalutare per i ristoratori.

 

Invita influencer locali

Se sul quotidiano locale più diffuso appare un articolo che parla di ristorazione, enogastronomia, ecc puoi inviare a cena la persona che si occupa di scrivere la rubrica in questione. Questa azione può portarti una maggiore visibilità e può contribuire ad influenzare i lettori della rubrica.

In questo modo otterrai una recensione “pesante” da una fonte autorevole. Questa opinione positiva non potrà che rafforzare l’immagine del ristorante aumentando credibilità ed importanza del locale. La presenza del tuo ristorante tra quelli recensiti tenderà a farlo sembrare più importante rispetto ad alcuni concorrenti, non presenti.

 

Organizzare eventi e serate speciali

Un altro spunto per la promozione di un ristorante arriva da eventi o serate speciali. Dalle più classiche come San Valentino, Capodanno, e Pasqua (che fanno un po’ tutti) fino ad arrivare ad Halloween o altre occasioni particolari (fiere, feste patronali, ecc).

Non è sufficiente una semplice variazione del menu. La promozione che comunica una “serata diversa” è fondamentale. Riempire il locale in queste occasioni aumenta le possibilità di innescare un passaparola che porterà recensioni, condivisioni sui social, e nuove prenotazioni l’anno successivo.

evento facebook - serata cunina toscana

 

Segui i principali siti dove appaiono recensioni

Se hai un po’ di esperienza nel campo della ristorazione avrai notato che i siti che riportano le recensioni degli utenti negli ultimi anni si sono letteralmente moltiplicati. Per quanto possa essere faticoso è necessario seguire cosa avviene sui questi portali e comprendere come i clienti parlano del tuo locale.

Inizia cercando il tuo ristorante su Tripadvisor, il mangione, Yelp, ed altri siti analoghi. Leggi con attenzione i commenti dei clienti e studia la situazione generale. I pareri sono positivi? Cosa apprezzano i clienti del tuo locale e della tua cucina? Appaiono delle critiche o dei giudizi negativi?

Forse è il caso di intervenire e far avvertire ai potenziali clienti la propria presenza. Iscriviti come proprietario e rispondi ringraziando i clienti che hanno parlato bene e gestisci con attenzione le recensioni negative. Non essere presenti è pericoloso: è come dare il via libera ai “leoni da tastiera” che si divertono ad emettere sentenze durissime ed ingiustificate.

NOTA BENE: una situazione fuori controllo può solo danneggiare il tuo locale. E’ fondamentale stare sul pezzo e seguire cosa accade su questi portali perché moltissimi utenti si basano sulle recensioni per fare un scelta ed prenotare “a colpo sicuro” senza rischiare brutte sorprese.

 

Condividi anche gli articoli che appaiono sulla carta stampata

Se il quotidiano locale dedica un articolo al tuo ristorante può essere utile rilanciarlo anche sul sito web o sui canali social. E’ un modo semplice di incoraggiare nuove persone a provare il tuo locale. Una recensione positiva da una fonte nota ed affidabile può dimostrarsi decisiva.

 

Conclusioni

Promuovere un ristorante può sembrare un’attività semplice ma nasconde molte insidie. Nonostante molte delle attività suggerite in questo post possono essere svolte direttamente da un ristoratore è utile valutare il supporto di un consulente. La consulenza sarà importante per indentificare i canali più utili per la promozione, ottimizzare le spese per il marketing del locale e delegare alcune operazioni per concentrarsi sulla cucina e sul servizio. Se desideri rendere la tua comunicazione più moderna ed investire solo sui canali ad alto rendimento contatta Semantik chiamando il numero 347 9743960 e fissa un incontro per valutare le opzioni possibili.

Giovanni Villani
Classe 1977, nato a Pavia, sono titolare dell'agenzia Semantik. Da sempre grande appassionato di nuove tecnologie, aiuto le piccole medie imprese a scoprire la comunicazione digitale e tutte le sue opportunità.

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo sui social network che preferisci usando uno dei bottoni sottostanti.

Seguici

Facebook Google Plus LinkedIn Pinterest

Consulenza SEo Pavia e provincia

Licenza dei contenuti

I contenuti presenti sul blog sono distribuiti secondo la licenza Creative Commons. Clicca sull'icona per saperne di più.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Contatti

Semantik
Web e SEO Agency

Via Umberto I, 15
27053 Lungavilla (PV)

Tel: 347 9743960
Mail: info@semantik.agency

 

› Privacy & Cookies Policy

© 2016 Semantik di Giovanni Villani | P.IVA 02067920187 | Mail: info@semantik.agency | Tel 347 9743960