Sospensione scheda Google My Business

Ti hanno sospeso la scheda su Google My Business? Ecco perché

Hai ricevuto una mail in cui Google comunica la sospensione della tua attività su Google My Business? E non hai nessuna idea sul da farsi. Scopri le ragioni più probabili per la sospensione.

 

Ho visto diverse discussioni sui forum di supporto a Google My Business che riportavano di proprietari presi dal panico per la notifica di sospensione, un grande striscione rosse con la parola "Sospeso".

Le linee guida di Google My Business contengono una lunga lista di cose che non dovresti fare nella gestione della tua scheda. Alcune violazioni sono più leggere, altre sono molto più serie.

Prima di entrare nel dettaglio delle possibili regole violate è importante definire qualche fatto riguardante la sospensione in generale.

 

Google non ti comunica perché sei stato sospeso

Google tende a non dare spiegazioni esaurienti circa i motivi delle sospensione né si dimostra disponibile ad aiutare che ha violato le regole nell’evitare le conseguenze.

 

Ci sono due tipi di sospensione

SOSPENSIONE SOFT: E’ quando fai login nel tuo account GMB e vedi la scritta “sospeso” e non puoi gestire la tua scheda. Ad ogni modo il listato rimane visibile per gli utenti che fanno ricerche su Google e su Google Maps. In questo caso il listato passo ad uno stato “non verificato”. Poiché hai violato le linee guida, Google ti toglie le possibilità di gestire la scheda.

Per risolvere la situazione ti basterà creare un nuovo account, effettuare la procedura di verifica, ed evitare di violare le regole di nuovo.

SOSPENSIONE HARD: Questa sospensione è molto seria e significa che la tua scheda è stata rimossa da Google. Sono state cancellate Anche le recensione e le relative foto che erano presenti sul profilo dell’azienda. L’unica soluzione possibile è quella di avanzare una richiesta di riammissione. Ad ogni modo le speranze sono piuttosto basse poiché Google potrebbe aver deciso che l’attività non è adatta ad apparire su Google Maps.

Di seguito trovi alcune delle ragioni più frequenti per cui Google decide di sospendere una scheda su Google My Business.

 

1. L’url del tuo sito contiene un reindirizzamento

L’anno scorso si è presentato un caso in Google ha confermato pubblicamente di ave sospeso una scheda che utilizzava un vanity url poi reindirizzato verso altro dominio. (Ad esempio: miglior-risortante-roma.it > redirect > ristorantelapergola.it )

Regola dalle linee guida: “Non fornire numeri di telefono o URL che reindirizzino i clienti a pagine di destinazione o numeri diversi da quelli dell'attività reale, comprese le pagine create sui siti di social media. “. Questa pratica di solito genera una sospensione SOFT.

2. Stai aggiungendo delle parole chiave nel campo nome dell’attività

Regola dalle linee guida: “L'utilizzo di informazioni non necessarie nel nome dell'attività non è ammesso e potrebbe provocare la sospensione della scheda. “. Questa pratica di solito genera una sospensione SOFT, che è semplicemente gestibile inserendo il nome reale dell’azienda.

 

3. Sei un’attività che opera in una determinata area di competenza ma sei presente come un negozio fisico

“Le attività al domicilio del cliente (aziende che assistono i clienti presso le loro sedi) dovrebbero avere una pagina per l'ufficio o la sede centrale e indicare un'area di competenza. Se desideri visualizzare l'indirizzo completo della tua attività durante l'impostazione delle aree coperte dal servizio, la sede dell'attività commerciale deve essere dotata di personale ed essere in grado di accogliere i clienti durante gli orari indicati.”

Un esempio per comprendere meglio potrebbe essere quello di un imbianchino che opera al domicilio del cliente ma non dispone di un indirizzo fisico o una sede in cui incontra i clienti

 

4. Hai molteplici schede verificate per la stessa attività

Secondo le linee guida: “Non creare più di una pagina per ciascuna sede della tua azienda, sia in un account singolo che in più account.” Google probabilmente sospenderà entrambe le schede (quella vera e quella duplicata) mentre rimuoverà la verifica di quella vera (sospensione soft) e rimuoverà il duplicato (sospensione hard)

 

5. Attività non idonee

Recentemente Google ha sospeso la scheda di un’armeria specificando che non è una tipologie di attività idonea per il servizio. Per verificare se la tua categoria è supportata oppure no è utile fare ulteriori ricerche o chiedere assistenza a Google tramite gli appositi forum.

 

6. Hai creato una scheda usando un ufficio virtuale o una casella postale

"Se la tua azienda affitta un ufficio temporaneo "virtuale" presso un indirizzo diverso da quello principale, non creare una pagina per l'indirizzo temporaneo, a meno che non sia aperto durante il normale orario di lavoro. "

Talvolta questa è una strategia usata da spammers che vogliono apparire in città diverse e distanti dalla loro sede fisica. Se Google li identifica o vengono segnalati d altri utenti le schede verranno rimosse (sospensione hard).

 

7. Hai creato un scheda per un’attività online senza avere un negozio fisico

Si riporta un caso di una attività che vendeva cesti regalo online e che non aveva un negozio fisico per ricevere o assistere in qualche modo i clienti. Poco tempo dopo la creazione della scheda il proprietario ne ha constatato la completa rimozione (sospensione hard) perché l’attività era totalmente online e non c’erano ragioni di mostrala su Google Maps.

 

L’articolo riportato è una traduzione libera di un post di Joy Hawkins apparso su searchengineland.com

Giovanni Villani
Classe 1977, nato a Pavia, sono titolare dell'agenzia Semantik. Da sempre grande appassionato di nuove tecnologie, aiuto le piccole medie imprese a scoprire la comunicazione digitale e tutte le sue opportunità.

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo sui social network che preferisci usando uno dei bottoni sottostanti.

Seguici

Facebook Google Plus LinkedIn Pinterest

Consulenza SEo Pavia e provincia

Licenza dei contenuti

I contenuti presenti sul blog sono distribuiti secondo la licenza Creative Commons. Clicca sull'icona per saperne di più.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Contatti

Semantik
Web e SEO Agency

Via Umberto I, 15
27053 Lungavilla (PV)

Tel: 347 9743960
Mail: info@semantik.agency

 

› Privacy & Cookies Policy

© 2016 Semantik di Giovanni Villani | P.IVA 02067920187 | Mail: info@semantik.agency | Tel 347 9743960